This page is a translated version of the page Siril:0.9.5 and the translation is 89% complete.

Outdated translations are marked like this.
Other languages:
English • ‎français • ‎italiano

Siril 0.9.5

Data di rilascio: 28 novembre 2016

Questa è la quinta release di stabilità del branch 0.9. La sua revisione SVN è "1646", ma ha anche un tag SVN: 0.9.5. Gli aggiornamenti di stabilità e le migliorie minori hanno luogo nel branch 0.9 dedicato

Downloads:

   sudo add-apt-repository ppa:lock042/siril
   sudo apt-get update
   sudo apt-get install siril
  • Fedora, Mageia 5: All
  • Arch Linux: All.

Vedi la pagina di installazione per avere informazioni riguardo dipendenze e compilazione.

Che cosa c'è di nuovo in Siril 0.9.5

Siril 0.9.5 è principalmente una release di stabilità, contiene alcune correzioni di bug presenti nella versione precedente, 0.9.4, ma aggiunge anche nuove caratteristiche:

  • Implementa un'interfaccia per visualizzare informazioni sulla qualità della registrazione
  • Esporta la sequenza in MP4
  • Nessuna discretizzazione dei valori X e Y può comportare errori sulla FWHM
  • Ricava il pattern Bayer dal file RAW
  • Aggiunge una ComboBox per l'interpolazione della registrazione
  • Prende l'immagine di riferimento come riferimento per la normalizzazione
  • Le statistiche non dovrebbero prendere in considerazione il punto nero
  • Corretta l'interpolazione nell'allineamento Global Star che provocava risultati sfocati
  • Corretti gli errori nell'intltool di compilazione di FreeBSD
  • Corretta la sequenza creata erroneamente durante la registrazione con immagini non selezionate
  • Corretto il problema di compilazione su KFreeBSD

Nota: il supporto per i video di tipo AVI è stato abbandonato e molte funzionalità di Siril non lavoreranno con essi, in favore del formato SER. Questa versione di Siril fornisce un modo per convertire i video in sequenze SER, sulle quali tutte le funzioni di elaborazione di Siril sono supportate.

Nota: il supporto per esportare file GIF è stato abbandonato in favore dei formati mp4 o webm, che sono un modo più moderno di gestire immagini animate e sono anche compatibili con i browser Web.